Home Presentazione

Presentazione - P.3 Progetto Vie Blu

Indice
Presentazione
P.2
P.3 Progetto Vie Blu
P.4 Progetto Verifica Impianti Termici
P.5 Insediamento del C.D.A.
P.6
P.7
Tutte le pagine

Dall’istituzione all’operatività

Agli inizi dell’anno 2008, la Regione Basilicata provvede all’approvazione ed al successivo trasferimento alle Province del Progetto Regionale “Vie Blu” determinando la necessità e l’urgenza di dare corpo alla neo costituita APEA, deputata, ai sensi di quanto previsto nel proprio Statuto, a gestire il Progetto.

Viene avviata, quindi, con decreto presidenziale prot. 16807 del 06.05.2008, la gestione dell’Agenzia, individuando nel dirigente all’Ambiente, Trasporti e Attività produttive della Provincia di Matera, dott. Salvatore Vito Valentino, il commissario straordinario dell’APEA che con propria deliberazione n. 1 del 20.05.2008 provvede alla nomina del Direttore Generale individuandolo nella persona del dr. Leonardo Lorubio, dirigente delegato e posizione organizzativa del servizio provinciale del lavoro.

Seppur con una struttura ancora tutta da “costruire”, l’APEA procede già dall’atto del formale trasferimento del progetto “Vie Blu”, avvenuto con deliberazione di G.P. n. 140 del 10.06.2008, a porre in essere tutte le azioni necessarie all’assunzione, organizzazione e gestione delle 284 unità lavorative collocate nella short list regionale redatta per la gestione da parte della Provincia di Matera del progetto “Vie Blu”.

Sono, infatti, datate 10.06.2008 sia la deliberazione commissariale n. 2, con la quale si fornisce atto di indirizzo per l’assunzione dei lavoratori da impiegare nel Progetto di cui trattasi sia la determinazione dirigenziale n. 1 di approvazione delle graduatorie degli impiegati tecnici ed amministrativi da utilizzare nel Progetto medesimo.

Definita con determinazione dirigenziale n. 2 del 12.06.2008 l’organizzazione provinciale per l’esecuzione dei lavori di cui al progetto “Vie Blu”, ossia l’articolazione delle n. 284 unità lavorative in n. 5 basi operative dislocate sul territorio provinciale ed organizzate in n. 18 squadre in relazione ai tratti degli alvei fluviali su cui eseguire le lavorazioni, si è provveduto, in data 13.06.2008, all’iscrizione dell’APEA nel Registro delle imprese della CCIAA di Matera, per poter dare corso a far data dal 16.06.2008 all’assunzione dell’intera platea degli aventi diritto collocati nelle short list regionale.

A seguire, si è reso necessario organizzare/creare gli uffici (sedi, attrezzature tecniche, attivazione utenze, etc.), avviare le  lavorazioni sui cantieri dotando gli operai di mezzi ed attrezzature per eseguire le stesse, ottemperare a tutti gli obblighi di legge previsti per le assunzioni (inquadramento contrattuale dei lavoratori, sottoscrizione dei contratti, comunicazioni obbligatorie, inquadramento contributivo ed assicurativo dei lavoratori medesimi, elaborazione buste paghe ed assolvimento degli adempimenti connessi e successivi alle stesse, gestione degli infortuni, visite mediche, etc.).

Altro indispensabile adempimento, assolto con deliberazione del Commissario straordinario n. 3 del 30.06.2009, è stato l’adozione del Bilancio di previsione per l’anno 2008, del Bilancio pluriennale e del Piano Programma per gli anni 2008-2010.

Una mole di lavoro immane, svolta in assenza di una struttura organizzata e deputata a svolgere le precipue attività dell’Agenzia, realizzata grazie al valido ausilio del dipendente provinciale, p.i. Emanuele Eletti, in distacco part time presso l’Agenzia, della collaboratrice della Provincia, dr.ssa Gabriella Viggiano, che, trovatasi ad affiancare il dr. Lorubio nelle attività proprie dell’Ufficio Lavoro all’atto della nomina dello stesso a Direttore Generale dell’Agenzia, ha prestato la propria collaborazione professionale, anche al di fuori del proprio orario di lavoro, a servizio dell’APEA, e del dipendente provinciale, p.a. Maurizio Galante, distaccato presso l’Agenzia per l’avvio delle attività della stessa e per tutta la durata della gestione commissariale.

Il team come sopra composto, validamente  ed operativamente guidato  dal Commissario Straordinario e dal Direttore Generale, ha contribuito alla gestione della quotidianità dell’APEA ponendo in essere tutti gli atti e gli adempimenti gravanti sull’Agenzia (atti amministrativi, gare per l’affidamento di servizi e forniture, regolamento per l’istituzione della cassa economale, regolamento per i lavori, forniture e servizi in economia, etc.).



I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull'hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information