Home Presentazione

Presentazione - P.5 Insediamento del C.D.A.

Indice
Presentazione
P.2
P.3 Progetto Vie Blu
P.4 Progetto Verifica Impianti Termici
P.5 Insediamento del C.D.A.
P.6
P.7
Tutte le pagine

Dall’insediamento del C.d.A. ad oggi

È datato 31.10.2008 il decreto prot. n. 39630 con il quale il Presidente della Provincia ha provveduto alla nomina del C.d.A. dell’APEA nelle persone di Francesco Bitondo, presidente, Berardino Montesano e Leonardo Stigliano, componenti.

Ereditata dalla gestione commissariale un struttura in crescita esponenziale, il C.d.A. riconfermando Direttore Generale il dr. Leonardo Lorubio, si è immediatamente calato nell’operatività della gestione andando a sistematizzare le attività dell’Agenzia, incidendo attivamente nelle fasi di programmazione e lavorando a fianco dell’esiguo staff in dotazione alla struttura.

All’indomani del proprio insediamento, formalizzato con la deliberazione n. 1 del 12.11.2008, il C.d.A. è subito intervenuto nella definizione degli atti di indirizzo indispensabili per il corretto completamento della prima annualità 2008 di gestione del programma regionale “Vie Blu”, deliberando le modalità di alienazione del materiale legnoso riveniente dalle lavorazioni di cui al Progetto, risolvendo la problematica relativa alla rimozione, attraverso macchine operatrici specifiche, di materiale di grandi dimensioni di ostacolo alla normale esecuzione delle lavorazioni, rapportandosi direttamente con le OO.SS. per la soluzione delle problematiche ancora aperte inerenti i lavoratori impegnati nel Progetto, concordando con la Regione Basilicata la necessità di proroga della scadenza contrattuale dei 41 impiegati tecnici ed amministrativi al fine di ultimare le attività di rendicontazione del progetto.

Tempestivo ed immediato è stato anche l’intervento del C.d.A. sulla gestione “ordinaria” dell’Agenzia. Il trasferimento dei “Fondi compensazione per i territori sede di siti nucleari” operato dalla Provincia con deliberazione di G.P. n. 336 del 21.11.2008 all’Agenzia, ha richiesto che il neo nato Consiglio si cimentasse da subito con l’approvazione della variazione al Bilancio di previsione 2008 e contestualmente con la preparazione del nuovo Bilancio di previsione per l’anno 2009, nonché del Bilancio pluriennale e del Piano Programma 2009-2011, in cui ricomprendere oltre che le attività ereditate dalla gestione commissariale (progetto “Vie Blu” e  attività di“Verifica impianti termici” di fatto ancora da avviare) anche le altre attività previste dallo Statuto e individuate negli indirizzi forniti dall’Amministrazione (Energy Expo; n. 9 Progetti a valere sui “Fondi di compensazione per i territori sede di siti nucleari”; istituzione del Comitato Tecnico Scientifico; pianificazione delle attività connesse alla realizzazione dei tetti fotovoltaici; realizzazione di un incubatore d’imprese, attivazione di interventi e progetti a valere sulle politiche comunitarie, interventi di innovazione in campo energetico-ambientale).



I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull'hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information